mancano

al 12 ottobre 2016

 

Concorso Internazionale Lungometraggi

PREMIO MIGLIOR FILM € 4.000
attribuito da una giuria composta da Laurent Cantet, Mariam Al Ferjani, Hugo Rosak
Amateurs di Gabriela Pichler
Per l’approccio esente da giudizio nel descrivere gli stratificati problemi globali su scala locale. Grazie a un ottimo cast e tramite un acuto senso dell’umorismo, "Amateurs" ritrae il fenomeno dell’immigrazione nei più sottili dettagli e inquadra con delicatezza un modo di fare cinema che può aiutarci a capire il complesso mondo che ci circonda.

Menzione speciale
Arábia di João Dumans e Affonso Uchoa
Per la capacità di coinvolgere il pubblico nella storia di chi è senza voce e la coraggiosa descrizione cinematografica della vita, l’amore, il lavoro e la morte.

PREMIO DEL PUBBLICO € 1.000
attribuito dagli spettatori ai film del Concorso Internazionale Lungometraggi
Torna a casa, Jimi! 10 cose da non fare se perdi il tuo cane a Cipro di Marios Piperides

PREMIO GIURIA CIRCOLI DEL CINEMA € 1.000
attribuito dalla rete dei Circoli del Cinema al miglior film del Concorso Internazionale Lungometraggi
Black Mother di Khalik Allah
L'elevata qualità di tutti i film in concorso ha reso complicata la scelta del vincitore. Quest'ultima è infine ricaduta su "Black Mother" che all'unanimità abbiamo stimato il più coinvolgente, sotto il profilo emotivo, un atto d'amore poetico, generoso e struggente. A "Balck Mother" il primo premio per aver delineato un ritratto intimo e profondo della Jamaica, per aver saputo rappresentare il gioioso vitalismo dei suoi abitanti ed insieme la loro capacità di accogliere la vita e la storia, comprendendole in un abbraccio universale.

Concorso Internazionale Cortometraggi

PREMIO CONCORSO INTERNAZIONALE CORTOMETRAGGI € 1.500
attribuito da una giuria composta dai selezionatori e organizzatori dei Festival della Sardegna dedicati al cortometraggio
Cops are actors di Tova Mozard
La Giuria assegna il Primo Premio a "Cops are Actors" di Tova Mozard perché racconta in modo ironico e spiazzante la sovrapposizione dei ruoli tra il poliziotto-attore e l'attore-poliziotto lasciando allo spettatore una sensazione di incertezza sul confine tra realtà e finzione.

Menzione speciale
Joy in people di Oscar Hudson
Una Menzione Speciale va a Joy in People di Oscar Hudson per la tristezza agrodolce con cui ci trasporta dall'ingenuità del protagonista verso la consapevolezza di una realtà fredda e inospitale, che crea barriere anche dove i confini non ci sono.

PREMIO GIURIA GIOVANI € 500
attribuito da una giuria composta dai vincitori del bando “Carbonia Cinema Giovani”
Joy in people di Oscar Hudson
All'unanimità la Giuria Giovani decide di premiare il film che meglio ha saputo farsi bandiera del bisogno di appartenenza a una comunità. Attraverso un linguaggio articolato, ma diretto allo stesso tempo, riesce a rappresentare la solitudine del protagonista nella folla, specchio della situazione attuale. Il regista affida la speranza ai "nuovi europei" e per questo messaggio di inclusione il premio va a "Joy in people" di Oscar Hudson.

Menzione speciale
Untravel di Ana Nedeljković, Nikola Majdak Jr.
L'utilizzo dell'animazione in stop motion permette di rappresentare i confini come linee immaginarie. Per questo motivo la Giuria Giovani desidera menzionare Untravel di Ana Nedeljkovic.

PREMIO GIURIA SCUOLE € 500
attribuito da una giuria composta da studenti e studentesse degli Istituti di istruzione superiore della città di Carbonia
Untravel di Ana Nedeljković, Nikola Majdak Jr.

 

Ecco i vincitori della nona edizione del Carbonia Film Festival!

winners

 

(Italia, 2018, 88’)
Regia: Ciro D’Emilio
Interpreti: Anna Foglietta, Giampiero De Concilio, Massimo De Matteo, Lorenzo Sarcinelli, Biagio Forestieri, Giuseppe Cirillo, Fabio De Caro, Franco Pinelli, Alessia Quaratino
Sceneggiatura: Cosimo Calamini e Ciro D’Emilio
Fotografia: Salvatore Landi
Montaggio: Gianluca Scarpa
Musica: Bruno Falanga
Produttori: Andrea Calbucci, Maurizio Piazza
Produzione: Lungta Film, Rai Cinema

Antonio, diciassette anni, ha una situazione familiare complessa: suo padre lo ha abbandonato quando era piccolo, e sua madre Miriam, dolce ma problematica, da allora è ossessionata dall’idea di ricostruire la famiglia. A rendere ancora più complessa la situazione, Antonio vive in una cittadina della provincia campana, una terra in cui cavarsela non è sempre così facile. Ma per fortuna ha un sogno: diventare un calciatore.

CIRO D’EMILIO (Pompei, 1986) è regista e sceneggiatore. Il suo primo lungometraggio, Un giorno all’improvviso, ha concorso in Orizzonti alla 75a Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. Ha fondato l’Accademia del Cinema Renoir e il Pitch in the Day, il più grande speed-date italiano dedicato agli autori cinematografici emergenti.

SABATO 13 OTTOBRE, ORE 21.00 - Cine-Teatro Centrale
Eventi speciali
Incontro con il regista Ciro D’Emilio e l’attore Giampiero De Concilio


FABBRICHIAMO SOGNI: RACCONTIAMO LA REALTÀ - Formazione e produzione cinematografica per lo sviluppo del territorio

> presentazione clip del film FANGO ROSSO di Alberto Diana
Primo lungometraggio documentario di Alberto Diana (Iglesias, 1989), girato in 10 settimane tra il 2017 e il 2018 il film racconta la storia di un popolo che non smette di cercare ciò che sembra già perduto. Tra memoria di un passato mai vissuto e l’attualità del presente i protagonisti di questo film, girato interamente nel Sulcis-Iglesiente, sognano. Immaginando la propria indipendenza.

> presentazione del teaser del film RITRATTI DI FAMIGLIA di Manuela Tempesta

La famiglia è sempre stato un nucleo sociale molto forte in Sardegna, sul quale si è fondata l’intera società. Grazie all’uso del materiale di repertorio selezionato e recuperato dalla Cineteca Sarda, il film-documentario accompagnerà gli spettatori attraverso un “viaggio nella storia della famiglia sarda di ieri per arrivare a quella di oggi”. Il film è stato girato con protocollo Green eco-sostenibile.

> presentazione del cortometraggio TRE UOMINI E UNA TROUPE di AA.VV.
Cortissimo realizzato dalle ragazze e i ragazzi che hanno partecipato al Workshop “Filmare e Comunicare per promuovere e sviluppare il territorio”, finanziato dall’ art.8 comma 15 della L.R. N.5 del 2017, sullo sviluppo delle politiche cineportuali nel territorio, con il sostegno della Fondazione Sardegna Film Commission.

> presentazione del cortometraggio L'UNICA LEZIONE di Peter Marcias
Realizzato nell’ambito del laboratorio di Cinema e Found Footage che il regista ha tenuto come docente all’Università di Cagliari, il film racconta la “giornata speciale” di Riccardo, intrecciando la sua storia personale e delle sue origini con l’evento dell’“unica lezione” che il regista iraniano Abbas Kiarostami tenne a Cagliari nel 2001. Presentato in anteprima alla 75a Mostra d’Arte Cinematografica Biennale di Venezia. Con il sostegno della Fondazione Sardegna Film Commission.

> presentazione del teaser del film BALLATA IN MINORE di Giuseppe Casu
Un uomo desidera rientrare nella sua terra d’origine, ma il ritorno non è un affare semplice. Così si fa accompagnare da una carovana di musicisti e saltimbanchi, alla ricerca di tracce di resistenza e legami ancestrali. Tra incontri e percorsi in carrozza si snoda un viaggio mistico in Sardegna, guidato dagli echi del suo mito di fondazione. In seguito all’incontro con un gruppo di giovani migranti, i viaggiatori iniziano ad aprirsi e a condividere le esperienze di distacco che hanno segnato e indirizzano le loro esistenze. Ma un ritorno è ancora possibile? Forse c’è solo passaggio, trasmigrazione...

> lancio del concorso CARBONIA INDISCRETA
La Fabbrica del Cinema bandisce un concorso per progetti cinematografici, finalizzato alla realizzazione di 2 cortometraggi il cui tema è: “piccole storie dal territorio”. Il concorso ha come obiettivo la valorizzazione dei giovani autori del territorio, offrendo loro la possibilità di realizzare un breve cortometraggio nel contesto di un autentico lavoro di troupe, con le strutture produttive della Fabbrica del Cinema.

Domenica 14 ottobre ore 16.00 - Cine-Teatro Centrale
Eventi speciali