mancano

al 12 ottobre 2016

mancano

al 12 ottobre 2016

 
jasse

Nel suo lavoro fotografico, Délio Jasse intreccia spesso immagini ritrovate con le tracce di vite passate (passaporti, telegrammi, giornali) per creare dei collegamenti tra la fotografia - in particolare il concetto di "immagine latente" - e la memoria. Jasse sperimenta con i processi di stampa fotografica analogica, tra cui cianotipia e platino, oltre a sviluppare le proprie tecniche di stampa.

Utilizza processi analogici per sovvertire la riproducibilità del mezzo fotografico, creando varianti impercettibili e intervenendo sulle immagini utilizzando pittura, foglia d'oro e collage. 

Tra le sue mostre ricordiamo Arquivo Urbano, Tiwani Contemporary, Londra (2019); The Other Chapter, PHotoESPAÑA (2019); An imaginary city, MAXXI, Roma (2018); La Cité dans le Jour Bleu, Dak’art Biennale (2018); Recent Histories, Walther Collection, Neu-Ulm e New York (2017); That, Around Which the Universe Revolve, SAVVY Contemporary, Berlino
 (2017); Afrotopia, Bamako Encounters, Bamako (2017) e On Ways of Travelling, il Padiglione Angolano alle 56, Biennale di Venezia (2015).


GIOVEDì 7 OTTOBRE
ore 09:30
I.I.S. G.M. Angioy, Via Costituente
Tornare all'immagine, workshop a cura di Délio Jasse

Torna al programma completo




Condividi

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn